Ortodonzia

Studio Mario Aimetti icona ortodonzia

Che cos’è?

L’ortodonzia è la branca odontoiatrica che studia le diverse anomalie di struttura, funzione, sviluppo e posizione dei denti e delle ossa mascellari. L’ortodontista ha il compito di prevenire, correggere o attenuare queste anomalie dette “malocclusioni”, riportando gli organi masticatori e il profilo facciale nella posizione più armonica possibile. Il trattamento, effettuato con apparecchi ortodontici rimovibili o fissi, ripristinerà un corretto allineamento dentario, una buona estetica e un equilibrio masticatorio funzionale.

Trattamento ortodontico e principali tipi di apparecchio ortodontico

Le arcate dentarie, il supporto osseo e il tono muscolare devono essere in armonia tra loro per ottimizzare le funzioni fonetiche, respiratorie, masticatorie ed estetiche. Quando questo non avviene è indicato ricorre all’ortodonzia. Nella scelta dell’apparecchiatura ci sono varie possibilità, è infatti possibile ricorre all’ortodonzia fissa o all’ortodonzia mobile. L’apparecchio fisso è costituito da attacchi ortodontici incollati sui denti al fine di ottenere un perfetto allineamento e una corretta armonia occlusale. Quello rimovibile è indicato principalmente nei pazienti in crescita, avendo come scopo fondamentale il riequilibrio ortopedico-funzionale dei mascellari e delle arcate dentali. Gli allineatori trasparenti rimovibili sono indicati principalmente nel paziente adulto con alta esigenza estetica e fortemente collaborante, e devono essere indossate 22 ore al giorno.

Ortodonzia infantile/per adulti

È stato dimostrato come le alterazioni occlusali stimolano risposte neuromuscolari in grado di modificare la morfologia scheletrica portando a malocclusioni. Molte irregolarità nei denti da latte o dentatura mista fanno parte del regolare sviluppo e del processo di autocorrezione della crescita, in altri casi è invece opportuno intervenire tempestivamente.
Si parla dunque di ortodonzia infantile quando attraverso l’intercettamento e le cure ortodontiche adeguate, in funzione della crescita delle ossa mascellari, si agisce tempestivamente nei bambini. Si interviene, dunque, attraverso un trattamento ortodontico per bambini, dopo aver valutato il corretto sviluppo della dentatura, eventuali squilibri funzionali della respirazione e della deglutizione, ed eventuali anomalie dei mascellari.

Il trattamento ortodontico è ovviamente anche applicabile nell’adulto, per la correzione di malocclusioni, per richieste estetiche, o anche inserito all’interno di piani di cura complessi a finalità riabilitativa protesica.

Igiene nella terapia ortodontica

I pazienti in cura ortodontica, sia adulti e che bambini, devono essere sempre attenti nel seguire una corretta e attenta igiene orale, domiciliare e professionale, in quanto l’apparecchio stesso facilita l’accumulo di placca batterica ed aumenta la suscettibilità temporanea alla patologia cariosa e parodontale. Sarà compito dell’igienista dentale istruire nuovamente il paziente alle corrette manovre d’igiene, introducendo l’uso dei dispositivi necessari a gestire la rimozione della placca soprattutto in presenza di apparecchiature fisse.